Il succo della nostra storia

Il Consorzio di tutela dell’olio extravergine di oliva Aprutino Pescarese è stato costituito nel 1992, con l’obiettivo di promuovere e valorizzare sui mercati italiani, europei ed extraeuropei l’olio extravergine di oliva della provincia di Pescara e di svolgere un ruolo di vigilanza, tutela e salvaguardia della Denominazione di Origine Protetta, in base a quanto previsto dal Decreto del 12 aprile 2000, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.97 del 27 aprile 2000.

Sin dalla nascita, il Consorzio si è fatto promotore dell’elaborazione del Disciplinare di produzione per il riconoscimento della Denominazione di Origine Protetta da parte della Comunità Europea, che è avvenuto il 2 luglio 1996, con il Regolamento 1263. Oggi il Consorzio conta circa 300 produttori, 20 molitori e 120 imbottigliatori, comprese le cooperative che commercializzano con propria etichetta l’Aprutino Pescarese DOP in ogni parte del mondo.

Il Consorzio verifica che le produzioni rispondano ai requisiti previsti dal Disciplinare; controlla i prodotti similari che, con false indicazioni su origine, specie, natura e qualità, possano generare confusione nei consumatori e recare danno alla produzione DOP; vigila sulla rispondenza tra la qualità dei prodotti tutelati sottoposti a controllo dall’organismo di certificazione e quelli immessi sul mercato.

Fondamentale poi è l’attività di promozione della DOP Aprutino Pescarese che il Consorzio porta avanti sia in Italia sia all’estero attraverso differenti canali di visibilità e di comunicazione, concentrando le risorse in quelle aree dove il consumo dell’olio è in crescita costante.

Scarica la nostra Brochure

I Soci Produttori